ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Riforma delle autonomie locali: valutazione positiva per il progetto di legge regionale
23/01/2015

“La nostra Organizzazione già nello scorso mese di luglio aveva chiesto un riassetto delle competenze in materia agricola nel contesto della nostra Regione e per questo valutiamo favorevolmente i contenuti del progetto di legge regionale inerente la riforma delle autonomie attualmente all’esame delle competenti Commissioni consiliari che, di fatto, recepisce questa nostra richiesta” afferma il presidente di Confagricoltura Lombardia, Matteo Lasagna.

“Il provvedimento rappresenta l’attuazione, nell’ambito lombardo, delle disposizioni previste, a livello nazionale, con la legge 56/2014, in virtù della quale viene ridisegnato l’assetto delle amministrazioni locali” prosegue il presidente di Confagricoltura Lombardia “al fine di una loro razionalizzazione e, in ultima analisi, di una loro azione più efficace al servizio dei cittadini e del sistema produttivo”.
“Nello specifico, il progetto di legge regionale lombardo riguarda in maniera particolare il settore agricolo, per il quale le attività precedentemente delegate alle amministrazioni provinciali vengono riacquisite dalla Regione, con l’eccezione delle province di Milano e di Sondrio, in relazione alle loro peculiarità geografiche ed amministrative” conclude Matteo Lasagna “Una decisione che riteniamo positiva e condivisibile, al fine di una gestione più uniforme ed omogenea dell’attività agricola nel territorio della nostra Regione”.
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12743801 credits