ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Contratti fornitura latte: necessaria una valorizzazione della produzione italiana
21/04/2015

Riunione della Federazione Regionale Lattiero – Casearia di Confagricoltura Lombardia nel pomeriggio di ieri lunedì 20 aprile presso la sede della Libera Cremona alla presenza del presidente confederale Mario Guidi con la partecipazione delle delegazioni di Piemonte e Veneto.
Nel corso della riunione è stato ribadita la contrarietà, già espressa dalla nostra Organizzazione, al modello di contratto di fornitura latte recentemente proposto che lega il prezzo conferito ai nostri allevatori alle quotazioni del mercato tedesco con l’applicazione di un differenziale.
Un meccanismo, secondo la FRP presieduta da Luigi Barbieri, che non valorizza adeguatamente la produzione italiana, non tenendo conto del suo possibile utilizzo ai fini della produzione di formaggi DOP e di altri prodotti ad alto valore aggiunto.
Conseguentemente, è stata espressa la necessità di un confronto con la parte industriale al fine di individuare soluzioni contrattuali alternative.
Forte attesa inoltre da parte della Federazione Regionale Lattiero – Caseario della Lombardia per il decreto inerente l’interprofessione nel settore latte da tempo annunciato dal MIPAAF, con l’auspicio che possa fornire gli strumenti normativi adeguati per una migliore definizione dei rapporti tra i diversi attori della filiera.


Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12743829 credits