ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Positivo l'impegno della Regione Lombardia per l'anticipo PAC
04/05/2015

Il presidente di Confagricoltura Lombardia Matteo Lasagna esprime, a nome di tutti i produttori associati, l’apprezzamento per l’impegno del governatore Roberto Maroni e dell’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava allo scopo di garantire, come già avvenuto negli scorsi anni, l’anticipo dei premi PAC agli agricoltori della nostra Regione, attraverso l’utilizzo di fondi regionali.

“È un segnale di attenzione al nostro settore particolarmente importante, in considerazione della difficile congiuntura economica e dell’entrata in vigore della nuova Politica Agricola Comunitaria: le sue nuove regole e il posticipo delle domande al 15 giugno rendono certamente più impegnativa per la struttura regionale l’operazione annunciata dall’assessore Fava” ha commentato Matteo Lasagna.

Sempre in riferimento all’attuazione della nuova PAC, il presidente Lasagna accoglie con soddisfazione l’impegno dell’onorevole Angelo Zucchi per una definizione chiara ed univoca delle modalità di gestione nei fascicoli aziendali dei terreni agricoli di estensione inferiore ai 5 mila metri quadri situati in area montagna al fine di evitare ulteriori adempimenti burocratici agli agricoltori interessati e di facilitare nel contempo il lavoro degli operatori CAA.



Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12248509 credits