ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Emergenza idrica: un primo segnale dalla Giunta regionale
24/07/2015

“Le elevate temperature di queste ultime settimane e la perdurante assenza di precipitazioni hanno creato una condizione di grave deficit idrico nelle nostre campagne” afferma il presidente di Confagricoltura Lombardia Matteo Lasagna “che rischia di determinare delle gravissime ripercussioni sull’andamento delle diverse coltivazioni attualmente in campo con un conseguente danno economico pesantissimo a carico delle aziende agricole, in un periodo già segnato da gravi difficoltà”.

Diamo atto alla Giunta regionale per la comunicazione presentata nella seduta odierna con cui si riconosce formalmente la situazione di emergenza venutasi a creare e si annuncia l’avvio delle consultazioni con il ministero dell’Ambiente al fine di ottenere una deroga ai valori di deflusso minimo vitale per garantire una maggior disponibilità idrica” prosegue il presidente di Confagricoltura Lombardia.


“Ci auguriamo naturalmente che il ministero dell’Ambiente accolga la richiesta della nostra Regione, ma non solo: è indispensabile che questa decisione venga assunta in tempi rapidissimi, perché un ritardo potrebbero avere effetti devastanti sull’andamento di questa campagna produttiva”
conclude Matteo Lasagna “Siamo inoltre convinti che la gravità della situazione richieda un’attenzione particolare da parte di tutte le istituzioni competenti, al fine di monitorare puntualmente le condizioni delle nostre campagne e di intervenire con tempestività”.

clicca qui per scaricare il comunicato

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12248493 credits