ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Confagricoltura Lombardia manifesta a Bruxelles con gli agricoltori di tutta Europa
02/09/2015

“Il settore agricolo sta attraversando un momento di gravissima difficoltà che sta interessando in maniera trasversale tutti i comparti ed è dovere delle istituzioni, ed in primo luogo di quelle europee, intervenire con urgenza a sostegno degli agricoltori” afferma il presidente di Confagricoltura Lombardia Matteo Lasagna.

Per questo motivo, la nostra Organizzazione ha deciso di aderire alla manifestazione indetta dal Copa – Cogeca a Bruxelles, lunedì 7 settembre in concomitanza con il Consiglio straordinario dedicato al nostro settore e sarà presente con una propria delegazione” prosegue il presidente di Confagricoltura Lombardia.

“Il comparto agricolo è l'unico per cui l'Unione Europea ha sviluppato una vera e propria politica comunitaria ed è quindi evidente che spetti alla Commissione europea, nei momenti di crisi, mettere in atto misure straordinarie per superare l'emergenza” conclude Matteo Lasagna “Una richiesta che non arriva solo dai produttori italiani, ma dagli agricoltori di tutta Europea”.

“È paradossale che solo poche settimane fa il Commissario europeo all'Agricoltura Phil Hogan affermasse che non c'era alcun motivo di preoccupazione per il settore del latte” aggiunge il presidente della Federazione Nazionale Lattiero Casearia Luigi Barbieri “Il nostro comparto è invece in difficoltà da tempo, per l'andamento negativo dei mercati e per il clima di incertezza derivante dalla fine del regime delle quote, e le aziende non possono più aspettare: servono interventi mirati ed incisivi. E servono subito”.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12248557 credits