ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Andamento congiunturale 2° trimestre agricoltura lombarda
26/09/2017

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, in collaborazione con le Associazioni regionali dell’Agricoltura, presentano i risultati dell’indagine congiunturale sulla situazione del settore agricolo lombardo nel secondo trimestre 2017.
Dopo la crisi che ha colpito l’agricoltura regionale dalla metà del 2014 e i segnali di miglioramento emersi alla fine del 2016, il secondo trimestre 2017 conferma il consolidamento del quadro congiunturale registrato nei primi mesi dell’anno. I comparti zootecnici delle carni suine e del latte, che avevano vissuto le maggiori difficoltà negli anni scorsi, spingono adesso l’intero settore agricolo grazie a una domanda internazionale crescente in grado di sostenere le quotazioni e stimolare l’export; anche il vino conferma una situazione positiva grazie alla spinta delle esportazioni. Più difficile la situazione per le carni bovine, che risentono di un calo strutturale dei consumi, e per i cereali, le cui quotazioni continuano a essere penalizzate dall’eccesso di produzione a livello mondiale. Segnali di allarme provengono inoltre dai costi produttivi, nuovamente in aumento, e dalle condizioni climatiche che rischiano di aggravare i problemi delle coltivazioni.

clicca qui per scaricare il comunicato stampa
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 13078037 credits