ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
La formazione “rosa” con Confagricoltura Donna Lombardia
30/03/2011

 

LA PROMOZIONE DELLE IMPRESE UTILIZZANDO
I DRIVERS COMUNICAZIONALI
 
 
Confagricoltura Donna Lombardia prosegue anche per l’anno 2011 con l’attività di formazione interna ed esterna legata alla comunicazione e propone, nell’ambito di un progetto gestito da EAPRAL, l’ente di formazione di Confagricoltura, un corso sulla PROMOZIONE DELLE IMPRESE UTILIZZANDO I DRIVERS COMUNICAZIONALI.
 
 
“Esistono peculiarità, femminili che possono, se ben utilizzate, rappresentare una marcia in più per lavorare al meglio nel settore agricolo – afferma la Presidente Gabriella Poli - . Prima di tutto, la creatività, intesa anche come poliedricità, capacità di destreggiarsi e di risolvere ogni situazione dosando fantasia e concretezza. Poi, il senso del gusto e dell’estetica,perché per lavorare in ambito agricolo, bisogna essere competenti e preparati, ma anche saper trasmettere emozioni.
 
 
Ed ancora la versatilità e la precisione, se non si trasforma in ansia di perfezionismo. Quanto invece alle attitudini tipicamente femminili, che potrebbero ostacolarne la crescita professionale, le donne del settore indicano la minore propensione a coalizzarsi e a fare gruppo. Un atteggiamento a quanto pare tutto nostrano. All’estero, infatti, e in particolare negli Usa le donne dimostrano una maggiore predisposizione a fare lobby, ad allearsi – favorite a dire il vero da un modello culturale e di welfare più progredito”.
 
 
Confagricoltura Donna Lombardia al fine di fornire elementi di miglioramento alle proprie imprenditrici e a coloro che intendono fare un percorso di crescita nell’ambito della comunicazione aziendale, promuove un corso di 24 ore che inizierà il 14 aprile e terminerà il 12 maggio e si svolgerà presso la sede della Libera Associazione Agricoltori di Cremona, con il seguente programma:
 
PRIMA GIORNATA – 14 aprile 
-                      Il problema della distanza tra l’azienda e i mercati di riferimento       
-                      Promuovere se stessi e la propria attività
-                      Immagine, identità, reputazione aziendale
-                      Il messaggio e l’azione: interagire in pubblico
 
SECONDA GIORNATA – 20 aprile
-          Elementi base del Marketing Esperienziale
-          Le  applicazioni nel mondo agricolo
-          La classificazione delle esperienze nella relazione azienda/cliente
-          Branding e Mercato
 
TERZA GIORNATA – 5 maggio
-          La comunicazione multisensoriale per costruire relazioni di qualità
-          Il processo della percezione
-          Il sistema preferenziale
-          I sistemi rappresentazionali
-          Impiego pratico nell’attività quotidiana
 
QUARTA GIORNATA – 12 maggio
-          I linguaggi persuasivi nella relazione: noi/cliente e azienda/clienti
-          I segreti della persuasione
-          I momenti di potere
-          I principi della persuasione
 
 
“ll valore e la trasparenza sono le due parole che meglio si abbinano e che sempre dovrebbero accompagnare il tema delle donne nella comunicazione, secondo quanto affermato dal Consiglio di Confagricoltura Donna Lombardia.
Valore” perché, oggi la comunicazione è diventata sempre più strategica all’interno delle aziende: prima ancora che a vendere un prodotto, si pensa a comunicarlo, a farlo conoscere. È nella comunicazione che nasce e si genera la chiave del successo di un prodotto”. Ma Valore significa anche qualità, onestà e lealtà del messaggio, e “sostanza”, come capacità di approfondire, di lavorare con precisione, serietà ed eticità.
Trasparenza” perché “si tratta di un tema di grande attualità, vista la tendenza diffusa a pensare che le “scorciatoie” possano essere la strada giusta per il successo, che la “gavetta”, la formazione sul campo non siano tappe inevitabili nel percorso di carriera”.
A queste due parole di grande "peso”, le donne di Confagricoltura Lombardia abbinano anche altri “termini chiave”: in primo luogo, una sorta di leggerezza, “perché un bravo professionista della comunicazione deve riuscire a trasmettere anche positività e ottimismo”; la caparbietà, “perché solo una donna tenace riesce a scalare il successo”; infine l’equilibrio e la responsabilità, “perché, vista la continua evoluzione di questo settore anche in termini tecnologici, come possibilità di distribuzione dei messaggi tramite piattaforme molteplici e di difficile “controllo” (pensiamo ad internet con i suoi blog e forum), sono indispensabili maggiore serietà e controllo”.
 
 
Nel prossimo futuro, dunque, solo gli imprenditori, sia uomini che donne realmente “talentuosi”, competenti, capaci e con voglia di fare, saranno vincenti. Il futuro sarà positivo, dunque, ma solo per chi saprà meritarselo attraverso studio e formazione continui, professionalità e competenza, donna o uomo che sia.
Donne dinamiche, competenti, creative che sapranno portare nella comunicazione e nelle proprie imprese agricole, valore e trasparenza: questo il ritratto delle professioniste e dei professionisti di domani.
 
 
 
 
 

Nell'ambito del programma di formazione LOMBARDIA ECCELLENTE

         

 

 

 

 

 

 

   

  

 

 

 


 
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12755465 credits