ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
PSR 2007/2013 - Pubblicato oggi il bando della Misura 121 – “Interventi per la gestione sostenibile degli effluenti di allevamento”
01/07/2011

 

E’ stato pubblicato oggi, sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, il decreto n. 5878 del 26/06/2011 con il quale la Direzione Generale Agricoltura ha approvato le disposizioni attuative per la presentazione delle domande a valere sulla Misura 121 – “Ammodernamento delle aziende agricole – Interventi per la gestione sostenibile degli effluenti di allevamento”.
La dotazione finanziaria prevista per la misura è di 15.000.000 € e le domande potranno essere presentate fino al 31 ottobre 2011.
Confagricoltura Lombardia esprime la propria soddisfazione per l’apertura di questo nuovo bando dedicato agli adeguamenti strutturali degli stoccaggi degli allevamenti che consentirà, ad alcune aziende, di rientrare nei parametri previsti dalla Direttiva Nitrati e dal Piano d’Azione Regionale. E’ evidente lo sforzo della Direzione Generale Agricoltura che ha individuato anche risorse aggiuntive rispetto a quelle messe a disposizione del FEASR.
Nonostante questo, rimangono ancora inevase le richieste di molte aziende che nei mesi scorsi hanno presentato domanda di finanziamento a valere sui precedenti bandi della  Misura 121. Molte domande istruite positivamente non sono state finanziate per assenza di risorse.
Numerose sono inoltre le segnalazioni di specifiche necessità di investimento che arrivano da diversi comparti come ad esempio quella degli allevamenti di galline ovaiole  che hanno l’ esigenza di adeguarsi alle nuove disposizioni in materia di benessere animale.
 
 
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12809060 credits