ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Cattelan: “Apprezziamo le parole del ministro Catania sulle multe latte”
22/11/2011

Confagricoltura Lombardia esprime il proprio apprezzamento per le posizioni espresse dal nuovo ministro delle Politiche Agricole Mario Catania nella sua intervista rilasciata al Corriere della Sera.

 

"Le parole pronunciate dal ministro Catania contengono un esplicito richiamo al rispetto delle norme vigenti secondo un fondamentale principio di legalità – ha commentato al riguardo il presidente di Confagricoltura Lombardia Sergio Cattelan - che è sempre stato alla base delle posizioni sostenute dalla nostra Organizzazione nel corso degli anni nell’ambito della discussione inerente il regime delle quote latte".
 
 
Altrettanto condivisibile il richiamo del ministro delle Politiche Agricole ad evitare qualsiasi strumentalizzazione di carattere politico al riguardo.
“Il ministro Catania – prosegue Sergio Cattelan – fa riferimento a possibili dubbi ed errori, argomenti che sono stati introdotti nella discussione inerente le multe per gli esuberi di produzione dalla relazione dei Carabinieri del Comando Politiche agricole dello scorso anno”.
 
 
“Credo sia doveroso ricordare – ha concluso il presidente di Confagricoltura Lombardia – che numerose voci autorevoli,  tra cui in tempi recenti anche l’onorevole Viviana Beccalossi, hanno attestato che tali presunti errori di calcolo riguardino in realtà un numero talmente esiguo di aziende da non poter certo inficiare la validità complessiva dell’operato della pubblica amministrazione in materia”.
 
 
Confagricoltura Lombardia, alla luce di queste affermazioni, auspica quindi che il nuovo Governo garantisca un forte impegno, affinché le procedure già previste dalla normativa di riferimento per il recupero delle somme dovute giungano a compimento, anche in relazione alle attuali difficoltà relative ai conti pubblici dello Stato italiano e alle loro ricadute negative su tutti i cittadini del nostro Paese.
 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12208699 credits