ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Terremoto: ripartire i fondi in funzione dell’effettiva entità dei danni
05/07/2012

 

Confagricoltura Lombardia - nell’accogliere positivamente la notizia dell’avvenuta firma del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per lo stanziamento dei fondi a sostegno delle aree terremotate - esprime l’auspicio che l’annunciata ripartizione degli importi disponibili abbia effettivamente carattere provvisorio, come peraltro sottolineato anche dal presidente di Regione Lombardia Roberto Formigoni.
A fronte di uno stanziamento complessivo di due miliardi e mezzo di euro e pur in assenza di una stima definitiva dei danni verificatisi, l’assegnazione alla Lombardia di una quota del 4 per cento di tali risorse – pari a 100 milioni di euro – appare infatti sin da ora insufficiente in relazione all’entità dei danni riportati nell’area della provincia di Mantova colpita dal sisma.
A questo riguardo, giova ricordare come l’ammontare dei danni dovuto alla sola distruzione delle forme di Grana Padano – come attestato dal Consorzio di Tutela in un suo recente comunicato – sia stimato nell’ordine dei 70 milioni di euro.
Confagricoltura Lombardia rivolge quindi un appello alle competenti istituzioni nazionali e regionali affinché la ripartizione delle risorse possa successivamente essere rettificata in funzione della effettiva entità dei danni verificatisi nella provincia di Mantova, eventualmente anche attraverso lo stanziamento di ulteriori fondi qualora la cifra già messa a disposizione non si rivelasse sufficiente ai fini della realizzazione dei necessari interventi.
 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12202875 credits