ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Dalla Corte dei Conti una conferma delle nostre posizioni sulle Quote Latte
05/02/2013

 

“La relazione sull'applicazione del Regime Quote Latte resa nota nei giorni scorsi dalla Corte dei Conti rappresenta un'autorevole conferma da parte di uno dei massimi organi dello Stato, evidentemente estraneo a qualsiasi interesse di parte, della posizioni espresse dalla nostra Organizzazione nel corso degli anni” commenta il presidente di Confagricoltura Lombardia Francesco Bettoni.
 
La sistematica trasgressione delle norme comunitarie e nazionali in materia da parte di un ristretto numero di soggetti ha rappresentato non solo una forma di concorrenza sleale nei confronti dei tanti allevatori che hanno operato nel rispetto della legalità ed un motivo di grave imbarazzo per l'Italia nel consesso comunitario” - prosegue Bettoni - “ma anche un ingente danno economico per lo Stato e, di conseguenza, per tutti i cittadini: una circostanza evidentemente inaccettabile già in linea di principio, ma che diventa ancor più intollerabile nel difficile momento economico che il nostro Paese sta affrontando, per fronteggiare il quale tutti gli italiani sono stati chiamati a gravi sacrifici”
 
“A poche settimane dal doppio appuntamento elettorale del 24 e del 25 febbraio” - conclude il presidente di Confagricoltura Lombardia - “riteniamo indispensabile che chi verrà designato dagli elettori a guidare l'Italia e la nostra Regione prenda atto delle valutazioni espresse dalla Corte dei Conti e si adoperi, per quanto di sua competenza, per porre finalmente termine a questa situazione di ingiustizia che persiste da quasi vent'anni”.
 

 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

 

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12202839 credits