ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Positivo l'aumento dell'anticipo PAC, ma il maltempo impone ulteriori interventi
06/06/2013

Confagricoltura Lombardia esprime il proprio sincero apprezzamento per la decisione dell'Assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava - comunicata a seguito dell'audizione svoltasi nella giornata di ieri e della formale richiesta avanzata da Confagri nei giorni scorsi - di aumentare al 70 % l'importo dell'anticipo regionale dei premi PAC che, anche quest'anno, verrà erogato nel mese di luglio grazie all'utilizzo di fondi regionali.

 
Una decisione frutto di un'evidente attenzione nei confronti del nostro comparto che, già alle prese con un momento economico gravemente critico, è messo in ulteriore difficoltà dall'andamento meteorologico di questi ultimi mesi che hanno ostacolato l'attività delle aziende, rallentando o completamente impedendo le operazioni di semina necessarie in questo periodo dell'anno.
 
Proprio in relazione a tali difficoltà indotte dal maltempo, Confagricoltura Lombardia segnala la necessità di ulteriori provvedimenti di carattere straordinario su un piano economico ed amministrativo, partendo dalla possibilità per le aziende di effettuare correzioni in aumento di superficie delle proprie domande PAC anche oltre la normale scadenza del 31 maggio. Una soluzione che consentirebbe di evitare ingiuste penalizzazioni per le aziende costrette a rivedere i propri piani colturali e procedere alle semine anche dopo tale termine.
 
Confagricoltura Lombardia sottolinea inoltre come rimanga ancora da affrontare tutto il tema della restituzione di liquidità alle imprese sulla quale intervenire con una dilazione degli impegni fiscali e previdenziali e un intervento di moratoria sui mutui in essere.
 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12755344 credits