ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Prezzo del latte: un accordo nel segno della stabilità
30/07/2013

Le Federazioni regionali lombarde di Confagricoltura e CIA hanno sottoscritto, nella giornata di oggi martedì 30 luglio, un nuovo accordo sul prezzo del latte alla stalla, con validità a partire dal mese di agosto e scadenza al 31 gennaio 2014 per un importo di 0,42 € al litro.

Nella circostanza, un ringraziamento va al ministro delle Politiche Agricole Nunzia De Girolamo per il suo interessamento.
Confagricoltura Lombardia e CIA Lombardia desiderano esprimere in particolare il proprio ringraziamento all’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava, per l’attenzione e l’impegno mostrati rispetto alla questione del prezzo del latte, fondamentale per il nostro comparto.
Un ulteriore ringraziamento al presidente nazionale di Confagricoltura Mario Guidi e al presidente nazionale di CIA Giuseppe Politi per il supporto garantito alle Federazioni regionali lombarde in questa delicata trattativa.
La sottoscrizione dell’accordo – raggiunto dopo una lunga e complessa trattativa – offre una prospettiva di stabilità per i prossimi sei mesi agli allevatori, in un contesto generale di grande difficoltà ed incertezza economica.
I dati diffusi nei giorni scorsi da ISMEA confermano ulteriormente la tendenza alla riduzione dei consumi alimentari da parte delle famiglie italiane a fronte di una situazione di imprevedibile volatilità dei mercati.
In tale scenario, la firma di un accordo che garantisce ai produttori di latte lombardi una certezza circa la retribuzione del loro prodotto nei prossimi sei mesi rappresenta quindi un atto di responsabilità da parte delle nostre Organizzazioni, nella consapevolezza che il prezzo siglato in Lombardia – anche alla luce della rappresentatività del gruppo Lactalis nel comparto della trasformazione lattiero-casearia – rappresenta un dato economico importante per l’intero settore del latte italiano che guarda alla nostra Regione come un punto di riferimento.
 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12208597 credits