ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
“Una maggiore visibilità per rilanciare il settore ippico”
10/09/2013

Apprezzo molto le dichiarazioni dell'assessore allo Sport di Regione Lombardia, Antonio Rossi, riguardo il settore ippico” - afferma Ferruccio Badi, presidente della Sezione economica provinciale degli allevamenti equini di Confagricoltura Varese - “e lo ringrazio, a nome di tutti gli allevatori che si riconoscono nella nostra Organizzazione per l'attenzione dimostrata al nostro comparto”.

 
Il settore equino vanta una tradizione secolare nella nostra Regione, ma sta attraversando un periodo di crisi drammatica, dovuto ad una serie di fattori negativi concomitanti – prosegue Ferruccio Badi – ed è evidente che per favorire la ripresa e tutelare le aziende che operano nel settore sono necessarie misure di sostegno straordinarie, anche dal punto di vista finanziario”.
 
È chiaro però che il presupposto fondamentale affinché ciò possa avvenire è che la crisi del settore ippico e le sue gravi ripercussioni su un piano economico ed occupazionale arrivino all'attenzione dell'intera opinione pubblica e non solo della cerchia degli appassionati. Per questo motivo – conclude Badi - condivido e rilancio l'appello dell'assessore Rossi affinché il nostro sport possa aver più spazio sulle reti televisive nazionali, in maniera tale da rilanciare la passione per l'ippica ed allargare la base di interesse e di consenso tra i cittadini lombardi e di tutta Italia”.
 
 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12208576 credits