ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Polverizzatore del latte: progetto interessante, ma a determinate condizioni
07/01/2014

“Accogliamo con interesse la proposta avanzata dall’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava per la possibile costruzione di un impianto di polverizzazione, che possa garantire una destinazione alternativa al latte munto nelle nostre stalle” afferma il presidente di Confagricoltura Lombardia Antonio Boselli.
“Alla luce dell’ingente investimento economico che la realizzazione di un simile impianto prevede e delle necessità operative che la sua successiva gestione comporterebbe, riteniamo però che una simile iniziativa dovrebbe collocarsi nell’ambito di un progetto più ampio che veda il coinvolgimento dell’industria di trasformazione, che garantisca l’utilizzo della polvere di latte così prodotta nell’ottica di una filiera nazionale”.
“È inoltre evidente che la gestione di un simile impianto sia economicamente sostenibile a condizione che funzioni in maniera continuativa e non venga attivato unicamente in funzione dell’andamento del mercato del latte” – conclude il presidente di Confagricoltura Lombardia – “ed è quindi fondamentale adoperarsi ai fini della produzione della polvere di siero, attività che rappresenterebbe una importante novità per la filiera lattiero-casearia italiana, destinata a ricavare un prodotto che, come ha ricordato l’assessore Fava, trova una sua sistematica collocazione in ambiti quali l’industria farmaceutica e dolciaria”.

 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12248647 credits