ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Il Distretto Avicolo lombardo si presenta
25/02/2014

 

Si è tenuta oggi presso Palazzo Pirelli la presentazione della Società Consortile per la gestione del “Distretto della Filiera Avicola Lombarda” di cui Confagricoltura Lombardia è partner sostenitore.
Presenti al tavolo dei relatori oltre a Gianni Comati presidente della FRP Avicola, anche l’assessore Gianni Fava, il presidente di Confagricoltura Lombardia Antonio Boselli, il vicepresidente nazionale di Confagricoltura Ezio Veggia, il professor Gabriele Canali e Mario Crescenti, in rappresentanza dell’Avicola Monteverde, soggetto capofila del nascente Distretto.
Obiettivo della nostra iniziativa – ha sottolineato Gianni Comati - un confronto proficuo tra tutti gli attori della nostra filiera per renderla sempre più competitiva, anche in relazione agli incrementi di consumi di questo tipo di carne già verificatisi negli ultimi anni e di quelli attesi nel prossimo futuro”.
Il professor Canali ha sottolineato la necessità di valorizzare le produzioni italiane del settore, anche rispetto alle forti importazioni dall’estero.
Benché non goda di grande visibilità, ha ricordato il professor Canali, il settore avicolo rappresenta circa il 10% della produzione agricola agricola regionale in termini di valore e compito del. Distretto sarà quello di fornire risposte rispetto gli aspetti in cui la filiera è, al momento, meno organizzata.
L’assessore Fava ha evidenziato come un terzo della produzione avicola nazionale si concentri in tre Regioni del Nord - Veneto, Piemonte e, naturalmente, Lombardia – e come il nuovo Distretto della Filiera avicola introduca una importante novità, essendo il primo distretto agricolo lombardo che vede un coinvolgimento diretto della Grande Distribuzione Organizzata.
Infine il presidente di Confagricoltura Lombardia Antonio Boselli ha riportatol l’attenzione sul tema delle importazioni e della concorrenza esercitata dai produttori stranieri: “Alla politica – ha detto - chiediamo di far rispettare le regole per porre i nostri imprenditori in condizioni uguali a quelle degli altri Paesi anche extra comunitari”.
 
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12800045 credits