ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Il presidente Lasagna incontra l'assessore regionale Fava
08/04/2014

Una visita ufficiale presso la sede di Confagricoltura Mantova per fare il punto sui temi cruciali del settore, all’indomani dell’elezione di Matteo Lasagna alla presidenza della  Federazione regionale lombarda. Incarico, quest’ultimo, che va ad aggiungersi alla guida della sede mantovana dell’Organizzazione.

Protagonista l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianni Fava, che si è trattenuto nell’ufficio del neoeletto per un paio di ore. PAC, Piano di Sviluppo Rurale e Direttiva Nitrati: questi i temi approfonditi.

Per quanto riguarda la riforma della Politica agricola comune – ha spiegato Lasagna – c’è grande intesa con l’assessore sui premi accoppiati che privilegiano zootecnia, risicoltura e pomodoro. E, per le regioni del Sud, l’olio. Come noi, anche Fava è d’accordo sul riconoscimento del ruolo di agricoltore attivo a quanti operano nelle zone montane. Relativamente al PSR, invece, abbiamo espresso apprezzamento all’assessore per aver aperto la misura 121, favorendo  l’ammodernamento delle aziende agricole anche in vista di Expo 2015. L’assessore ci ha rassicurato sul fronte sburocratizzazione”.

“A nome di Confagricoltura Lombardia – ha poi proseguito Matteo Lasagna - ho garantito massima collaborazione anche nella risoluzione dei problemi legati  alla nostra suinicoltura. Inoltre, in materia di Direttiva Nitrati, abbiamo evidenziato alcune impellenze legate ai calendari per lo spandimento. Certo è che lo stop agli spandimenti non può essere continuativo e deve prevedere intervalli per permettere agli operatori del settore di lavorare serenamente”.

Un incontro indubbiamente costruttivo, che rappresenta il punto di partenza di una collaborazione già in essere e che, d’ora in poi, avrà un respiro più ampio.

“Mi fido di Fava – ha concluso Lasagna – gli riconosco senso pratico e competenza nel settore agricolo. Abbiamo la fortuna di poterci confrontare con un assessore pragmatico ed esperto, presupposti che lasciano sperare in risultati concreti”.

 

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.

C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 12219095 credits