ACCESSO AREA RISERVATA: username password CERCA NEL SITO
HOME
LA FEDERAZIONE
  Chi siamo
  Dove siamo
  Come siamo organizzati
  Le Federazioni di Prodotto
  I nostri servizi
  Statuto
 
CONTATTACI
LA NOSTRA POSIZIONE
COMUNICATI STAMPA
  Anno 2017
  Anno 2016
  Anno 2015
  Anno 2014
  Anno 2013
  Anno 2012
  Anno 2011
  Anno 2010
 
EVENTI
FOTOGALLERY
VIDEO
ENTI COLLEGATI
  EAPRAL - Formazione
  C.A.A. Federlombarda
  Confagricoltura Donna
  Patronato ENAPA
  Agriturist Lombardia
  Confidi Systema!
  LegalMedia - Sede Amm.va
  A.N.G.A. Lombardia
  CAF Confagricoltura
  Associazione Pioppocoltori
 
PROGETTI
APPROFONDIMENTI
  PSR 2014/2020
  PSR 2007-2013
  Direttiva nitrati
  Energia da fonti rinnovabili
 
AREA DOCUMENTI
CONVENZIONI
LINK CONSIGLIATI
Agricoltura ... Terrestre



 

Cosa è di stagione


Barbabietole, cardi, cavoli verza, cavoli capuccio, cime di rapa, porri, zucche; ananas, nespole, nocciole

In giardino

Nel nord Italia, se il terreno non è gelato, si possono mettere a dimora i cespugli di rosa. Conviene raccogliere le foglie secche per disporle alla base degli arbusti: oltre a proteggerli dal freddo si trasformeranno con il tempo in un eccellente concime. 

 


 

 



 
  
Nel frutteto

Momento adatto per mettere a dimora nuove piante di melo, pero, susino, pesco, ciliegio e mandorlo.
 
Sul terrazzo

Portare in casa le piante di prezzemolo e basilico e sistemarle dietro a una finestra soleggiata. Non trascurare l’abete eventualmente acquistato per Natale: se è stato venduto a radice nuda o con appena un pane di terra, bisogna provvedere all’immediata rinvasatura della pianta da ambientare in un punto fresco e luminoso


In cantina


Verificare che non ci siano bruschi sbalzi di temperatura nei locali adibiti alla fermentazione del vino.

 
 
 


  
 Nei campi

Nelle località a clima mite preparare i terreni per le semine primaverili e spargere i concimi.
 
Nell’orto
Seminare all’aperto cicoria, lattuga da taglio, spinacio, sedano da taglio, gava, pisello, aglio e bulbi di cipolla e, in serra, cavolo cappuccio e lattuga romana. Non gettare i rametti secchi delle piante aromatiche come tipo, origano e maggiorana ma metterli da parte per utilizzarli in cucina.
 
Nel vigneto
Sostituire i pali e i fili di sostegno che non sono più efficienti.
 
 
 
 
 
C.F. 80102910157 SEI IL VISITATORE NUMERO: 13078008 credits